Un tocco di classe per la cena della vigilia

Inserito il 16 novembre 2011 - Letto 1.527 volte - Nessun commento

Un tocco di classe per la cena della vigiliaLa moda passa, lo stile resta. Erano queste le parole della grande stilista Coco Chanel. Perchè allora non rendere la serata di Natale unica come uno dei capi della grande Maison francese? Bastano pochi dettagli, particolari ma nello stesso tempo semplici, per rendere la serata davvero unica. Iniziamo dalla tavola. Lì trascorrerete gran parte della serata ed è la prima cosa che si guarda entrando in casa per la cena di Natale. Ecco allora qualche consiglio sull’allestimento.

Puntare sul classico, ma con un tocco in più, questa è la base di partenza, quindi via ad una tovaglia semplice, possibilmente bianca o rossa, ma di un unico colore, con tovaglioli in coordinato. Potete decidere se puntare l’attenzione sul rosso, colore tradizionale delle feste natalizie, o optare per il bianco, colore candido a cui potete aggiungere un tocco di colore negli accessori.

Oltre ai piatti più belli da sfoggiare e i tre bicchieri per acqua, vino e champagne perchè non provate ad organizzare una serata fin nei minimi dettagli, allestendo la tavola con dei segnaposto in modo tale che gli invitati sappiano già dove potersi sedere? Possono essere semplici, creati con una candelina natalizia oppure con una mini stella di Natale che così potranno portare a casa, oppure con qualcosa di più ricercato, come i mini pupazzo di neve di Swarowsky, che faranno brillare la vostra tavola. Scrivete i nomi a mano, in corsivo e utilizzate della carta bianca o rossa, così potrete scrivere in nero, argento o in oro.

Per il menù mettetene uno per ogni invitato, scrivete anche quello a mano su carta tipo pergamena e chiudetelo con un fiocco rosso. Posizionatelo sul piatto, così sembrerà già un pensiero.

Per quanto riguarda il centrotavola, non scegliete piante o composizioni troppo alte perchè potreste ustruire la vista del commensale di fronte. Meglio una ghirlanda con delle candele. Regalano l’atmosfera giusta, senza esagerare. Ricordate poi di puntare sulla presentazione dei piatti. Non serve preparare delle portate troppo compicate. Basta però presentarle a tavola in modo perfetto!

Argomenti: , ,

Lascia un commento