Le cartellate: dolci di Natale tipici della Puglia

Inserito il 2 luglio 2012 - Letto 2.171 volte - Nessun commento

Le cartellate: dolci di Natale tipici della PugliaLe cartellate o carteddate sono un dolce natalizio tipico pugliese. Possono essere servite cosparse di zucchero a velo e cannella, oppure intinte nel vin cotto o nel miele a seconda dei gusti. Vediamo come prepararle. Ingredienti: 1 kg di farina, 200 gr di zucchero, 150 ml di olio d’oliva, 1 uovo grande, 2 bicchieri di vino bianco.

Preparazione: disponete la farina a fontana sul piano di lavoro. Al centro versatevi l’olio ed iniziate piano piano ad amalgamare questi due ingredienti, cercando di far assorbire tutto l’olio alla farina. Una volta compiuta questa operazione, ricreate nuovamente la fontana.

Fate scaldare sul fuoco il vino bianco, ma senza farlo bollire. Toglietelo dal fuoco e scioglietevi interamente lo zucchero. Lasciate intiepidire qualche minuto, quindi versate al centro della fontana il vino e l’uovo intero.

Iniziate a questo punto a lavorare il composto energicamente, fino a quando non otterrete un impasto liscio e privo di grumi. Quindi separatelo in panetti più piccoli e ricavate da ciascuno di essi una sfoglia sottile, dello spessore di circa 4 mm.

Tagliate con una rotella tagliapasta delle strisce, larghe circa 3 cm e lunghe 20-30 cm. Iniziate ad arrotolarle su se stesse, avendo cura di effettuare una pressione con le dita, quasi a schiacciare la pasta, ogni 4 cm circa. Il risultato finale ricorderà vagamente delle rose.

Lasciate riposare le vostre cartellate per 4-5 ore, per permettergli di asciugarsi alla perfezione, quindi friggete in abbondante olio d’oliva, scolate e servitele come preferite.

Foto: Flickr

Argomenti: , ,

Lascia un commento