Le leggende dell’abete e dell’albero di Natale

Inserito il 31 ottobre 2012 - Letto 1.799 volte - Nessun commento

La leggenda dell’abete e dell’albero di NataleL’albero di Natale, ovvero l’abete adornato di palline, fiocchi e decorazioni, è uno dei simboli del Natale. Vi andremo a raccontare due leggende a riguardo. Si narra che tanto tempo fa, in un villaggio di campagna, un ragazzino decise di recarsi nel bosco per cercare un ceppo di legno da bruciare. Era la Vigilia di Natale e c’era una tradizione da rispettare. Il ragazzino non si accorse però che era giunta ormai la sera, finì così per perdersi. Pian piano iniziò a nevicare e la paura prese il suo cuore. Era tempo che attendeva quel Natale, avrebbe potuto festeggiarlo con i suoi cari? Continuò a camminare nel bosco, alberi nudi costeggiavano il suo passaggio, fino a quando giunse di fronte ad un enorme albero ricco di foglie fitte e rami robusti. Si raggomitolò ai piedi dell’albero per proteggersi dal freddo e dalla neve, era un abete. L’albero, vedendo il fanciullo tremare, piegò i suoi rami in modo da formare una capanna e tenere al riparo il ragazzo per tutta la notte.

L’indomani la voce dei suoi compaesani lo svegliò. Lo stavano cercando. Il ragazzo uscì dal suo riparo e li chiamò. Davanti a loro si stagliò un magico spettacolo: la neve posata sui rami aveva formato cristalli e decorazioni di ogni sorta che con la luce del sole emanavano un gran bagliore.

Da quel giorno l’abete è in tutte le case come simbolo del Natale, riempito di addobbi e di luci riproduce ogni anno lo spettacolo che gli abitanti di un villaggio videro quel giorno. Da allora gli abeti pendono i loro rami verso terra, quasi a ricordare quel dolce evento.

Si narra, inoltre, che tanti anni fa in Germania un taglia legna stava tornando a casa. Era una notte fredda come il ghiaccio. Camminando l’uomo si trovò di fronte ad una scena stupenda. Un manto di stelle e di neve brillava tra i rami di un pino. Sulla strada di casa, l’uomo tagliò un piccolo pino e lo portò a casa. Lo coprì di piccole candele e nastrini bianchi. Voleva riprodurre ciò che aveva visto quella notte. La moglie e le persone del villaggio furono così affascinati nel vedere l’alberello che da quel giorno tutte le case del villaggio ebbero un albero di Natale.

Argomenti: , ,

Lascia un commento